Apnee del Sonno e Russamento Sonnoclinic

Bruxismo: un disturbo dei nostri tempi

Il bruxismo è una situazione molto frequente che interessa il 10% della popolazione e che si può verificare di notte ma anche di giorno. E’, il più delle volte, involontario e si verifica più spesso di notte. Anche quando è solo notturno, le conseguenze si percepiscono spesso durante il giorno con dolori a livello della mandibola e dell’orecchio, tensione muscolare, dolori facciali, mal di testa e dolori cervicali.

A questi sintomi, si associano quelli causati da un’alterazione del riposo notturno. Infatti, il bruxismo è un vero e proprio disturbo del sonno che causa frequenti risvegli e sonno destrutturato con conseguente sonnolenza durante il giorno e scarso rendimento.

Il bruxismo rappresenta sicuramente un problema dei “nostri tempi”, in cui lo stress e le ansie sono protagonisti delle nostre frenetiche vite. Di notte si sa, anche i problemi più inconsci, vengono a galla e il risultato è anche questo!

Questo disturbo non colpisce soltanto gli adulti, è molto frequente anche nei bambini in cui rappresenta la manifestazione anche di disturbi legati ai dentini (dentizione) e alle orecchie (otiti). Come ce ne accorgiamo? Come abbiamo detto i sintomi possono essere molteplici e non sempre direttamente ricollegabili al bruxismo, ma una attenta visita medica effettuata da personale specializzato nei disturbi del sonno, può evidenziare una contrazione muscolare, con ipertrofia dei muscoli masticatori, usura e danneggiamento dei denti, disfunzione dell’articolazione temporo-mandibolare e dolorabilità di specifici punti della faccia. Oggi esiste anche un esame che in associazione alla polisonnografia che valuta la qualità del sonno, permette di vedere e quantificare episodi di bruxismo durante la notte.

Una volta fatta la diagnosi, si deve passare al trattamento. Sicuramente il primo passo è indagare le cause alla base del disturbo e affrontarle dal punto di vista psicologico. Per i dolori e le disfunzioni causate dal bruxismo esistono terapie mediche miorilassanti e terapie che impediscono il serramento o il digrignamento dei denti durante la notte mediante degli apparecchi dentali progettati sulle caratteristiche anatomiche e funzionali del paziente (non dei semplici bite!).

La risoluzione del bruxismo ha dei benefici esponenziali non solo sui disturbi strettamente legati ai denti e alla faccia ma sulla qualità del sonno e a livello più ampio, sul benessere dell’organismo, notte e giorno!